Per Grazia

Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi: è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti.

Articoli con tag “cattolicesimo

La Parabola dei due Figli

Pubblicato il 21 aprile 2018

Recentemente ho fatto una chiacchierata con un gruppo di cattolici romani online. Una delle persone su quella pagina si è dimostrata cordiale e aperta al dialogo; abbiamo discusso le nostre differenze tranquillamente. Tuttavia, una delle domande che mi ha fatto richiedeva una risposta lunga che sostanzialmente si è tradotta in un piccolo studio biblico, che ora vi propongo. La richiesta Mi è stato chiesto di analizzare i versi di Matteo 21:28-32. Il commento che accompagnava la richiesta era: «In pratica, questa parabola pone il fare prima del credere, nel senso che il fare implica già il credere, anche se non viene espresso pubblicamente a parole». È chiaro che il nostro amico ha portato il suo bagaglio presupposizionale nella discussione, leggendo nel testo delle opere giustificatrici…

L’eresia del Purgatorio

Pubblicato il 19 aprile 2016

Recentemente sono incappato nella notizia che Susan Tassone, scrittrice cattolica, ha raccolto due milioni di dollari per le anime del Purgatorio. Onestamente, sono rimasto di stucco, perché non pensavo esistessero raccolte fondi del genere e di tali proporzioni. La chiesa romana ha nei secoli assorbito tante dottrine non bibliche, ma il Purgatorio resta, per me, tra le sue dottrine più chiaramente eretiche. L’Enciclopedia Cattolica definisce il Purgatorio così: Stato ultraterreno, duraturo fino all’ultimo giudizio, in cui le anime di coloro, che sono morti in Grazia, ma con imperfezioni o peccati veniali o pene temporali da scontare per i peccati gravi rimessi, espiano e si purificano prima di salire in paradiso (Enciclopedia Cattolica, vol. 10, p. 330)1 La dottrina del Purgatorio non è nemmeno lontanamente…

Lettera aperta a Claudio Cavallo, ex parroco di Borgo San Dalmazzo

Pubblicato il 26 gennaio 2015

Caro Claudio, Mi permetto di darti del tu, perché voglio dare per scontato che tu sia un fratello in Cristo. Un uomo che ha veramente e unicamente rimesso la propria salvezza all’opera completa di Gesù sulla croce. Oggi leggevo delle tue dimissioni da parroco per darti alla vita matrimoniale. Da un lato sono rimasto piacevolmente sorpreso da come la Chiesa Cattolica non abbia fatto una grinza, ma abbia invece compreso il tuo naturale desiderio. Tuttavia, dall’altro lato l’amarezza resta. L’amarezza che un uomo debba fare una scelta che il suo Dio non gli hai mai chiesto di fare: tra l’avere una famiglia e servire la Chiesa. Il peso1 che ti ha messo (e ti mette) addosso la Chiesa Cattolica col suo celibato forzato per…

Immacolata concezione?

Pubblicato il 11 dicembre 2014

Tre giorni fa, l’8 dicembre, il calendario segnava Immacolata concezione. Molti, me compreso all’inizio del mio cammino con Gesù, sono convinti che Immacolata concezione sia semplicemente un altro modo per indicare la nascita di Gesù da Maria vergine per opera dello Spirito Santo (Luca 1:30-35). Ho più tardi appreso che Immacolata concezione è il nome di una dottrina non biblica della Chiesa Cattolica Romana. Di cosa si tratta? L’immacolata concezione è la dottrina cattolica secondo cui a Maria è stata usata speciale grazia da Dio, che le avrebbe concesso di nascere senza natura di peccato, ovvero senza il peccato originale che noi tutti ereditiamo da Adamo (Romani 3:23; 5:12). Secondo la tradizione cattolica, questo intervento sarebbe stato necessario affinché Gesù incarnato fosse potuto venire…